DescubreValencia - Blog
fallas-valencia-patrimonio-humanidad-t

GLI 8 PATRIMONIO DELLA HUMANITA DALLA REGIONE VALENCIANA

03/12/2016 by DescubreValencia13 No Comment

1Lonja seta Valencia

solo edificio al mondo, simbolo di un periodo di splendore che brillava la città sulla via della seta. Sembra una chiesa, si presenta come un castello ma era un mercato. La Lonja guardare al mercato e mostra lo splendore del suo stile gotico fiammeggiante, la sua porta scolpita poggia su colonne lievi pinnacoli ariose. E se al di fuori sorprendente resta che entrare nella stanza di rimanere in pietra contraente.

2Palmeral di Elche

Elche ha più palme di persone, migliaia di palme ripide che nascondono edifici, torri e cupole di una delle città più popolose della Comunità. alte palme e robusti circondano i suoi frutteti, campi accoglienti attraverso le dune che circondano il Mediterraneo. Quasi un centinaio di piantagioni, come la spettacolare Huerto del Cura presieduto due secoli, da una palma imperiale, nato sette rami dello stesso albero, rivelare la loro bellezza.

3Arte roccia dell’arco mediterraneo della penisola iberica

Il Valencia ha più di 300 rifugi con pitture rupestri d’arte levantina, la maggior parte tra anfratti e lungo i letti dei fiumi di flusso magro. I depositi di Morella la Vella, La Sarga, Valltorta-Gasssulla, la Grotta del ragno e il Pla de Petracos, tutti visitabili, mostrano uomini e donne nomadi e cacciatori lontano nel tempo e sono stati in grado di dipingere scene affascinanti della vita e la morte, la guerra e la pace, caccia e raccolta … Un’arte che è sopravvissuto al passare dei secoli.

4Il Tribunal de las Aguas de la Vega de Valencia

Attraverso un simbolo per Valencia, il fiume Turia e il famoso tribunale acqua per organizzare la distribuzione delle sue acque al famoso giardino di Valencia è organizzato. antica corte orale del mondo, dove una giuria è responsabile per la risoluzione delle controversie tra agricoltori irrigazione frutteto Valencia. La Corte d’acqua si riunisce ogni Giovedi presso la Porta degli Apostoli della Cattedrale.

5La Misteri d’Elx

Il Misteri d’Elx è un dramma lirico di origine medievale, che ricrea la morte, assunzione e incoronazione della Vergine Maria e che è stato mantenuto nel tempo grazie ad una bolla papale dopo il Concilio di Trento. Il Misteri, con testi compilati nel IV secolo dei vangeli apocrifi, oralmente trasmesso i primi anni del cristianesimo. La rappresentazione divisa in due atti, che va in scena ogni anno, il 14 e il 15 agosto nella Basilica di Santa Maria.

6Il partito Mare de Deu de la Salut

Algemesí veste e va fuori per onorare la sua patrona, la Mare de Deu de la Salut. La città diventa un museo vivente, dove si può ammirare la Muixeranga o torri umane, tornejants Els Els Bastonets, Les Pastoretes o Les llauradores. Una festa medievale. La tradizione, leggende, fede e cultura si fondono in una festa che ogni anno migliaia di visitatori il benvenuto, il 7 e l’8 settembre.

7Dieta Mediterraneo

La dieta mediterranea comprende un insieme di conoscenze, abilità pratiche, riti, tradizioni e simboli relativi alle colture e le colture agricole, della pesca e zootecnia, e anche il modo di conservare, trasformare, cuoco, condividere e consumare cibo . L’atto di mangiare insieme è uno dei fondamenti di identità e continuità culturale delle comunità del bacino del Mediterraneo. E ‘un momento di interazione sociale e la comunicazione
.
8 Las Fallas

patrimonio culturale immateriale dell’Unesco con la sfida di salvaguardare in perpetuo una festa con protagonista il fuoco, in cui la moltitudine di artigiani e settori tradizionali coinvolto renderlo motore sociale, economico e culturale.
Unesco apprezza che la creatività collettiva delle Fallas, che si combinano in un singolo ingranaggio artisti, musica, letteratura, abbigliamento e pirotecnica, può salvaguardare arti e mestieri tradizionali e difende la loro riconciliazione con i diritti umani, come ogni gruppo può partecipare loro.

About Author


Leave a Comment

Feel free to leave us a comment. Just simply enter the form below and click Submit.